Elenco Documenti Ufficiali

In questa sezione trovate i contributi che Istituzioni, pubbliche e private, hanno offerto nel definire la disciplina degli Enti senza scopo di lucro.

07-11-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Agenzia per le ONLUS - Bollettino n°3 del 2011

Accanto ai consueti pareri in materia di devoluzione del patrimonio residuo di enti in liquidazione nonché ai pareri per la cancellazione dall'anagrafe Onlus, si evidenziano i seguenti contenuti del Bollettino:
1)la Deliberazione del Consiglio N. 252 del 15/07/2011 con cui è stato approvato il documento di analisi in merito alle distorsioni derivanti dall'applicazione delle disposizioni regolamentari inerenti al cinque per mille;
2)il parere su una associazione di promozione sociale che svolge prevalentemente attività commerciale;
3)il parere in relazione alla possibilità per un'associazione che rivesta la qualifica di ONLUS di eseguire modifiche statutarie necessarie ai fini dell'ottenimento dell'idoneità prevista ai sensi dell'art. 28, della L. 26.02.1987, n. 49 (organizzazioni non governative);
4)la Deliberazione del Consiglio n. 254 - del 15/07/2011 recante "Determinazioni inerenti il funzionamento dell'Agenzia per il terzo settore".

SCARICA PDF

31-10-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Agenzia per il Terzo settore - Linee guida per le buone prassi e la raccolta dei fondi nei casi di emergenza umanitaria

Linee guida per le buone prassi e la raccolta dei fondi nei casi di emergenza umanitaria

 


 

SCARICA PDF

27-05-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

I donatori italiani e il Terzo Settore

I donatori italiani e il Terzo Settore - Ricerca curata da GfK Eurisko. A quasi tre anni dall'indagine sui donatori effettuata nel luglio 2008, l'Istituto Italiano della Donazione ha affidato a GfK Eurisko una nuova indagine finalizzata ad una esplorazione delle percezioni che i donatori - regolari e saltuari - hanno del Terzo Settore.

SCARICA PDF

25-05-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Agenzia per il III settore - Atto di indirizzo n°13 in relazione alla configurabilità di un Trust Onlus

Indice

LA CONFIGURABILITÀ DI UN TRUST ONLUS
 
1. L’istituto del trust in Italia 

2. Il trust come soggetto passivo di imposta 

3. Il trust Onlus

 

SCARICA PDF

20-05-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Le asd e le comunicazioni obbligatorie: opuscolo informativo a cura del Centro Studi ANCL di Bari

INDICE

le asd e l'obbligatorietà delle comunicazioni obbligatorie preventive

regime giuridico

prestazioni sportive dilettantistiche "pure"

collaborazioni genuine

ma quali sono le collaborazioni genuine?

collaborazioni amministrativo gestionali

la comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro

gli interventi ministeriali

il concetto giuridico

conclusioni

prestazioni sportive dilettantistiche e libro unico del lavoro (LUL)

SCARICA PDF

20-05-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Principi contabili per gli enti non profit. Principio n.1 - Quadro sistematico per la preparazione e la presentazione del bilancio degli enti non profit

Principi contabili per gli enti non profit. Principio n.1 - Quadro sistematico per la preparazione e la presentazione del  bilancio degli enti non profit del 19.05.2011 elaborato dall'Agenzia per le ONLUS, Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e Organismo italiano di contabilità

SCARICA PDF

15-04-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Agenzia per le ONLUS - Atto di indirizzo n°11 "Linee guida e schemi per la redazione del bilancio sociale delle organizzazioni non profit"

INDICE..............................................................................................................................4
PRESENTAZIONE ..................................................................................................................6
SCOPO DELLE LINEE GUIDA DELL’AGENZIA DELLE ONLUS ................................................................. 6
QUADRO GENERALE DI RIFERIMENTO E FINALITÀ DELLE LINEE GUIDA.................................................. 6
LA SCELTA METODOLOGICA EFFETTUATA....................................................................................... 7
LE SPECIFICITÀ DELLE LINEE GUIDA DELL’AGENZIA DELLE ONLUS ........................................................ 8
LA STRUTTURA DEL DOCUMENTO       ........................................................................................ 9
IL MODELLO DI BILANCIO SOCIALE DELL’AGENZIA PER LE ONLUS ..........................11
PRIMA PARTE......................................................................................................................11
FINALITÀ E CARATTERISTICHE DEL BILANCIO SOCIALE.............................................11
1.1 DEFINIZIONE DI BILANCIO SOCIALE....................................................................................... 11
1.2 DESTINATARI DEL BILANCIO SOCIALE............................................................................. 12
SECONDA PARTE................................................................................................................13
CONTENUTI DEL BILANCIO SOCIALE...............................................................................13
2.1 PRINCIPI E CRITERI DI RENDICONTAZIONE ........................................................................... 13
2.2 STRUTTURA E CONTENUTO ............................................................................................... 13
2.3 UN SISTEMA DI SCHEDE SINTETICHE TRA CUI SCEGLIERE QUELLE APPLICABILI ALLA PROPRIA ORGANIZZAZIONE................................................................................................... 14
2.4 LIVELLI DI APPLICAZIONE DELLE LINEE GUIDA NELLA REDAZIONE DEL BILANCIO SOCIALE ..... 16
2.5 APPLICAZIONE PRATICA E AGGIORNAMENTO DELLE LINEE GUIDA................................................. 18 
TERZA PARTE......................................................................................................................19
REALIZZAZIONE DEL BILANCIO SOCIALE.......................................................................19
3.1 FASI DEL PROCESSO DI REALIZZAZIONE DEL BILANCIO SOCIALE ................................................... 19
3.2 MAPPATURA E ATTIVITÀ DI COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER ............................................ 20
3.3 DIFFUSIONE DEL DOCUMENTO........................................................................................ 21
ALLEGATO 1........................................................................................................................22
INDICE DELLE SCHEDE OGGETTO DI SELEZIONE .........................................................22
ALLEGATO 2........................................................................................................................24
SCHEDE INFORMATIVE......................................................................................................24
ALLEGATO 3......................................................................................................................117
GLOSSARIO .......................................................................................................................149
  

SCARICA PDF

15-04-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Agenzia per il III Settore - Atto di indirizzo n°12 relativo alla qualificazione di un sodalizio come associazione di promozione sociale e ONLUS

Atto di indirizzo del 15 aprile 2011 in relazione alla contestuale iscrizione di un'associazione di promozione sociale nel Registro di cui all'art. 7 della L. n. 383/2000 e nell'Anagrafe delle Onlus di cui all'art. 11 del D.Lgs. n. 460/1997

SCARICA PDF

31-03-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Agenzia per le ONLUS - Relazione anno 2010

Il Dossier oltre a sintetizzare il lavoro svolto nel 2010 dall'Agenzia si sofferma anche sui pareri espressi sulle seguenti materie:

1)  la partecipazione di un’organizzazione di volontariato a una procedura di gara;

2)  obbligo devolutivo in caso di passaggio da Onlus (di diritto) ad Aps;

3)  contestuale iscrizione nel registri delle Onlus e delle associazioni di promozione sociale (Aps);

4)  la partecipazione di un’organizzazione di volontariato in una cooperativa sociale;

5)  iscrivibilità nel registro regionale delle associazioni di promozione sociale di una “articolazione territoriale” di una Aps;

6) iscrizione nel registro regionale delle organizzazioni di volontariato di un ente avente natura di fondazione;

7) la non obbligatorietà del regolamento per gli enti ecclesiastici;

8) le fabbricerie Onlus.       

SCARICA PDF

30-03-2011

CONSULTA LIBERAMENTE

Agenzia per il III Settore - 5xmille

Documento di proposta dell'Agenzia per le onlus su una disciplina legislativa per razionalizzare e rendere stabile l'istituto del cinque per mille

SCARICA PDF

Contatti

Siete interessati ad avere maggiori informazioni sui nostri servizi?
Non esitate a contattarci.

I nostri uffici sono presenti a:

Bologna - Sede legale ed operativa

Via S. Maria Maggiore n.1
40121 Bologna
Tel. 051/238958
Fax 051/225203

Si accede anche da Via Riva di Reno n.75/3, terzo piano, ingresso UISP Comitato Regionale Emilia Romagna

 

Reggio Emilia - Sede decentrata

c/o UISP Comitato Reggio Emilia

Via Tamburini n.5
42100 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522/267207
Fax: 0522/332782


Si riceve su appuntamento.

© 2016 Arsea s.r.l - via S.Maria Maggiore, 1 - 40121 Bologna - P.IVA 02223121209

Contratto       Privacy Policy